“Progetto Cultura” chiama, Larino risponde! 


La sala del Teatro frentano “Risorgimento” è gremita da un pubblico entusiasta che regala scrosci di applausi agli interpreti in scena! “Canzoni per la vittoria”, scritto e diretto da Gaetano Ricci, ha suggellato il successo sperato, frutto di sacrificio, di passione e di amore per la storia!

L’Associazione Culturale “Progetto Cultura”, in collaborazione con l’Associazione Combattenti e Reduci di Larino, ha inteso sin dal principio sposare l’idea di Gaetano Ricci che ha portato in scena un ‘pout pourrí’ di forti emozioni legate al tema della Grande Guerra. PCultura

Dopo l’ampio successo della mostra storico-fotografica “Trincee” in riva all’Adriatico, la ‘piece’ teatrale di questa sera ha chiuso il capitolo sulla prima guerra mondiale, frutto di tante attivitá sul territorio riferite alla memoria del centenario 1915-1918/2015-2018.
Sul palcoscenico del Teatro frentano le emozioni piú disparate e la ‘verve’ di artisti professionisti e in erba che, attraverso prosa, poesia e canti, hanno tenuto alta la tensione del pubblico. Le parole dei soldati in trincea su quel Carso freddo e insanguinato, la musica e le canzoni patriottiche che hanno unito l’Italia e gli italiani, l’interpretazione poetica della voce fuori campo dello stesso autore, gli interessanti filmati a supporto della scena, hanno dato sapore al meritato successo!

PCultura2

Va dato merito e menzione a tutti gli interpreti e al loro talento; tra questi, sono degni di nota i virtuosismi del coro “Che il Signore ci diriga” – diretto da Mena Giorgetti – la professionalitá dei musicisti riuniti nella band “The War Quintet” con i cantanti Francesco Santoro e Margherita Scalioti, l’estro degli attori Francesco De Micheli, Antonio Mustillo, Maria Rosaria Ricci e Paola Piloni, gli arrangiamenti musicali di Domenico Manzo, le scenografie di Gaetano Ricci e Francesco D’Imperio, i costumi di Lucia Fiore e Gaetano Ricci. Emozionante l’epilogo a sipario giá calato, quando su sollecitazione dello stesso autore tutto il pubblico si è alzato in piedi e ha cantato con gli occhi lucidi e tanta emozione l’Inno di Mameli.

LR

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.